Nuovo Centro Civico

 

ome raggiungerlo:
dall'autostrada Napoli-Bari l'uscita è a Grottaminarda. Proseguire le indicazioni per Melito, oppure con l'A1 Roma -Napoli, uscire a Caianello, proseguire per Benevento e da qui continuare sull' A14 sempre uscita Grottaminarda. Costeggianto il fiume Ufita arrivate al paese distrutto di Melito vecchio, proseguente per circa 1 Km. verso Ariano Irpino trovate una seconda indicazione per Melito che vi porta al Nuovo Centro Civico. (benvenuti).

 

Le immagini che seguono appartengono a Melito Irpino (vecchio) che non c'è più. Il terremoto del 1962 l'ha spazzato via, anche se continua a vivere nel cuore di tutti i melitesi.

quadro di T.Capaldo

dedica a Rocco da parte di Nicolino e Pasquale Di Pietro

Storia e considerazioni

 

il ponte e il castello

a parte antica è rappresentata dalla vecchia Melito, attraversato del torrente Ufita, con i ruderi del castello costruito in epoca normanna e rifatto in epoca aragonese e della Chiesa dell'Incoronata. La parte moderna , sorta per esigenze antisismiche, con un piano urbanistico , è la zona dove si sono trasferiti i melitesi dopo il terremoto del 1962. Ricordata persino da Tito Livio, Melito Irpino è annoverata tra le città sannitiche perché, secondo storici locali, ebbe origine dall'antica "Mela". A chi volesse visitare la nuova Melito, costruita a 450 metri sul livello del mare, consiglio di farlo soprattutto nel periodo estivo, quando numerose sono le feste e sagre che richiamano in paese anche i tantissimi emigranti. L'antico abitato, oggi completamente abbandonato, è raggiungibile facilmente dall'odierna Melito: vi si possono ammirare i maestosi ruderi del castello medievale, con torri cilindriche e murature in pietrame, la Chiesa dell'Incoronata, ad una sola navata e la torre campanaria su tre livelli.
'ultimo a sposarsi in questa chiesa sono stato io e la funzione religiosa venne ufficiata in una delle cappelle e non sull'Altare perchè pericolante (22 luglio 1973).

a natura e  la storia conservano la loro bellezza e il loro valore nonostante l'imbecillità e la miopia della maggior parte degli uomini!

Fiume Ufita in piena Ponte Melito feb.2013

Fiume Ufita Ponte Melito